Home » Comunicazione Politica » Politici su Instagram: ecco i profili più seguiti

Politici su Instagram: ecco i profili più seguiti

Qualche anno fa i politici hanno scoperto Facebook e lo hanno iniziato ad usare per ritagliarsi un po’ di visibilità sul web. Poi è stata la volta di Twitter, che spesso però è stato utilizzato come un’appendice degli uffici stampa. Da qualche mese è iniziata invece l’invasione dei politici su Instagram. Ma cosa pubblicano? Come utilizzano questo social network? Scopriamolo insieme.

Cos’è Instagram?

Non so se sia necessario spiegarlo, perché ormai un po’ tutti sanno cos’è Instagram. In ogni caso, Instagram è un’applicazione e allo stesso tempo un social network che permette di condividere con gli amici, ma anche con perfetti sconosciuti, delle foto, a cui vengono aggiunte delle etichette chiamate hashtag. Il funzionamento è molto simile a quello di Facebook: gli utenti caricano una foto, la modificano con dei filtri e la condividono.

Politici su Instagram: cosa pubblicano?

Esattamente due anni fa, Blog Meter certificava l’account di Silvio Berlusconi come il più seguito tra i politici iscritti ad Instagram. Oggi non è più così. Il profilo del cavaliere è, infatti, fermo all’8 giugno 2015: un chiaro esempio di come non fare comunicazione politica via web, abbandonando i social all’indomani delle elezioni politiche.

Oggi, con 115 mila follower, è Michela Vittoria Brambilla la politica più seguita su Instagram. Tra le foto che posta ci sono molti articoli in cui viene citata, alcuni fermo immagine delle sue apparizioni televisive e molti, moltissimi animali.

A quota 85 mila follower troviamo Luigi Di Maio, il candidato in pectore del Movimento 5 Stelle, che mantiene un profilo istituzionale, postando foto che lo ritraggono in eventi istituzionali o che annunciano la sua presenza nelle trasmissioni televisive.

Con 84 mila follower Matteo Renzi scalpita per ottenere superare Di Maio. Renzi pubblica un po’ di tutto, cavalcando i temi del momento: dalla passeggiata in bici, in occasione del giro d’Italia, alle foto delle primarie PD, fino ai selfie con diversi personaggi famosi e agli incontri istituzionali.

Podio a parte, uno degli altri profili da segnalare, con quasi 60 mila follower, è quello di Matteo Salvini, che pubblica tantissime foto che lo ritraggono in mezzo alle persone e altrettante foto di cibo, in un’ottica perfettamente foodporn, in linea con la moda degli ultimi anni.

Sindaci su InstagramQuasi 64 mila follower per Giorgia Meloni, che sporadicamente si concede qualche scatto con il berretto di Babbo Natale o con la colomba pasquale. Nella maggior parte dei casi, però, il suo profilo sembra un muro con dei manifesti attaccati.

Ancora poche foto, ma un numero di follower che ha già superato quota 73 mila, per la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Per lei, foto con il Papa, Totti, Dario Fo ma anche foto che la ritraggono nella sua attività lavorativa. Assente la sua vita privata.

La vera regina di Instagram è Daniela Santanché

Politici su instagramA detenere lo scettro di regina di Instagram è però Daniela Santanché. Sul social network fotografico la pitonessa racconta la sua vita privata e delizia i suoi 40 mila follower con la sua cucina e il suo orto, al grido di #vivalavita. In diversi video, Daniela Santanché mostra le sue abilità nel coltivare i pomodori,  cucinare (ad esempio le sardine, sempre “con un occhio ai costi”) fare i maglioni di lana, ecc; oppure posta foto che la ritraggono durante le sue sessioni di allenamento, nelle cene di famiglia, mentre fa shopping o festeggia il compleanno del figlio, mentre si fa la piastra ai capelli perchè “chi fa da sé fa per tre” o gioca con il suo cane, Mia. Indubbiamente il profilo politico più divertente e in linea con lo stile giocoso dei social!

Chi è Fabio Brocceri

Ciao! Sono un Professionista della Comunicazione Digitale: Addetto stampa (nella Pubblica Amministrazione), Giornalista, Copywriter, esperto SEO, Social Media Manager, Architetto dell'Informazione e Blogger. Se vuoi, puoi seguire la pagina del blog su Facebook oppure seguirmi su Twitter!

Potrebbe interessarti anche

L’infografica tra comunicazione pubblica e politica

Già ampiamente usate da Barack Obama, in Italia da Matteo Renzi (a Firenze e nella …

Rispondi