Sempre più nonni moderni: 1 su 3 ha lo smartphone

Se state pensando di regalare un cellulare ai vostri nonni e siete orientati su un cellulare “basic” (magari con i tasti enormi e senza fotocamera) forse è meglio lasciare perdere e valutare l’idea di regalare loro uno smartphone. Negli ultimi anni, infatti, in Italia come in altri Paesi, si è registrato un aumento dei cosiddetti nonni moderni o nonni 2.0, che si trovano sempre più a loro agio con la tecnologia.

Nonni moderni: il 35% degli over 64 usa lo smartphone

Secondo gli ultimi dati diffusi dal Censis nel suo 15° rapporto sulla comunicazione, gli italiani ultrasessantaquattrenni che usano uno smartphone sono il 35%, più di uno su tre, e il 29,5% ne è un utente abituale. Non solo gli smartphone: il 15,7% utilizza i tablet e il9,3% lo fa abitualmente. Spesso è l’amore dei nonni per i nipoti che li spinge ad aggiornarsi per utilizzare gli stessi mezzi di comunicazione, ma anche la voglia di stare al passo coi tempi e la sempre maggiore diffusione di app semplici da usare e, soprattutto, di interesse per questo segmento di popolazione. Fondamentale è, inoltre, il supporto formativo di amici e familiari, che li aiutano a risolvere i problemi dovuti alla scarsa alfabetizzazione digitale.

Nonni sprint anche su internet…

Non solo smartphone. Gli anziani, infatti, sono stati conquistati anche da internet. Il 42,5% della popolazione italiana compresa nella fascia di età tra 65 e 80 anni naviga in rete e il 34,6% lo fa abitualmente. La principale barriera all’ingresso resta, comunque, legata al livello di istruzione: più alto è il titolo conseguito, più aumenta la propensione all’utilizzo di internet.

…e sui social!

E sui social network? Ebbene, il 29,7% degli over 64 ha un profilo social e la percentuale si alza se si considerano anche le applicazioni di messaggistica: le usa il 34,3% di loro. Il social più utilizzato in assoluto è Whatsapp (25,6%), seguito da Facebook (20,9%), YouTube (19,9%) e Amazon (8,4%); ma circa il 4% dei nonni usa anche Instagram, eBay e vede la tv on demand su Netflix, Now Tv, Infinity, ecc.

Nessun rischio, dunque, di restare sconnessi nemmeno a casa dei nonni!

By |2018-10-31T13:00:28+00:0023 ottobre 2018|Categories: Comunicazione, Social media|Tags: |2 Comments

About the Author:

Sono un giornalista ed esperto di comunicazione. Lavoro come addetto stampa nella Pubblica Amministrazione. Se vuoi restare aggiornato sulle novità del blog, puoi seguire la mia pagina Facebook!

2 Comments

  1. eugenia mares 23 ottobre 2018 al 16:01 - Rispondi

    E’ molto bello questo articolo (come tutti i tuoi articoli) , molto interessante , condivido tutto. Aspetto impaziente il prossimo.

  2. Fabio Brocceri 23 ottobre 2018 al 18:25 - Rispondi

    Grazie Eugenia, troppo buona!

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie, che vengono forniti anche da terze parti. Per maggiori informazioni, consulta la cookie policy e la privacy policy. Grazie! Ok