giovedì 8 Dicembre 2022

Comunicare con i media, oggi.

HomeGiornalismoMoJo festival 2022 al via: il 22 e 23 ottobre a Roma...

MoJo festival 2022 al via: il 22 e 23 ottobre a Roma e online

Torna il Mojo festival Italia, l’evento dedicato alla formazione professionale e alla divulgazione tecnologica sul mobile journalism. Il festival, giunto alla quarta edizione, si terrà sabato 22 ottobre a Roma, presso la Città dell’Altra Economia, mentre domenica 23 ottobre la manifestazione si sposterà online, sulla piattaforma Zoom.

Il programma prevede due giorni di seminari dedicati a giornalisti, videomaker e comunicatori per imparare a produrre contenuti per i social, a girare e montare video, a realizzare podcast, a scattare foto professionali, a raccontare storie con lo smartphone.

Cos’è il mojo

Il mobile journalism è una particolare forma di giornalismo che consiste nel realizzare contenuti editoriali attraverso dispositivi mobili come smartphone, tablet e altri strumenti leggeri e alla portata di tutti. I mobile journalist effettuano in autonomia riprese, montaggio e consegna/pubblicazione dei propri prodotti. Tra i vantaggi del mojo vi sono una riduzione dei costi e dei tempi di produzione, l’opportunità di coprire eventi inaspettati in tempo reale (perché spesso questi device li abbiamo sempre con noi e pronti all’uso) e la possibilità di sperimentare nuovi format e nuovi linguaggi.

I seminari del mojo festival 2022

Si parte sabato 22 ottobre, alle ore 10, con il seminario “Come lavorare dal fronte grazie al mobile journalism”, condotto dal giornalista Nico Piro, ideatore e direttore di Mojo Italia, e con il corso “LumaFusion, il software più friendly per montare su Ipad e IPhone”, tenuto da Alessandro Guarasci e Simone Tedeschi.

Alle 14.00 si terranno i corsi “Come creare un podcast e distribuirlo” di Gianni Lucarini, giornalista Rai, e “I social e i video” di Pierluigi Grimaldi, social media strategist.

Alle 17.00 gli ultimi due incontri della giornata: “Come realizzare video con i cellulari” realizzato da Enrico Farro, presidente dell’Associazione Nazionale Filmaker e Videomaker italiani, e “Gli strumenti del videomaking e la cronaca. Giornalisti, programmisti registi, social media editor”, curato dai videomaker Giuseppe Mennella e Simona Berterame.

Due, invece, gli appuntamenti di domenica 23 ottobre che potranno essere seguiti online sulla piattaforma Zoom. Il primo webinar, dal titolo “Aumenta le visualizzazioni dei tuoi video con la SEO“, si svolgerà alle 9.30 e sarà condotto da Fabrizio Arnone, fondatore della web agency Akama; il secondo, invece, dal titolo “Kinemaster e come montare con i cellulari”, avrà inizio alle 13 e sarà tenuto dalla scenografa, grafica e web designer Valentina Corona.

Come partecipare

Chiunque può partecipare ai corsi e ai seminari iscrivendosi sul sito ufficiale del MoJo Italia. I giornalisti iscritti all’albo possono anche far valere questi corsi come aggiornamento professionale: in questo caso, l’iscrizione, dovrà essere fatta attraverso il portale Formazionegiornalisti.it.

OFFRI UN CAFFÉ

Se hai trovato utile questo articolo, puoi supportarmi facendo una donazione libera una tantum oppure impostarne una ricorrente (ogni mese): contribuirai a sostenere le spese del sito e a far imparare nuove cose a tutti i lettori. Grazie!

Dona ora!

Fabio Brocceri
Fabio Broccerihttps://www.fabiobrocceri.it
Sono un giornalista, addetto stampa e comunicatore pubblico. Il mio lavoro consiste nell'aiutare enti, imprese e istituzioni a comunicare meglio. Clicca qui se vuoi saperne di più.
ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

APPROFONDISCI

Ufficio stampa 2.0

 

RESTA AGGIORNATO

Vuoi ricevere automaticamente una email ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo (in media uno a settimana)? Iscriviti gratuitamente. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

Ultimi articoli pubblicati