Il made in Italy sbarca su Google

Dal parmigiano reggiano al basilico genovese fino al limone di Sorrento. Basta collegarsi su google.it/madeinitaly per accedere ad una mostra virtuale, uno spazio, realizzato dal Google Cultural Institute, in cui ritrovare immagini, video e documenti storici che raccontano le cento eccellenze del made in Italy. Si tratta della prima volta in cui Google realizza un progetto ad hoc, di questo tipo, per un Paese.

Il progetto è stato presentato oggi a Roma, in collaborazione con il ministero delle Politiche agricole, Unioncamere, Fondazione Symbola e Universita’ Ca’ Foscari, e si propone di avvicinare le imprese del made in Italy alla rete e al suo grande potenziale economico e di export, far conoscere le eccellenze del nostro Paese in tutto il mondo e valorizzare i giovani come promotori della transizione dell’ economia italiana al digitale. Solo il 34% delle pmi, infatti, ha un proprio sito internet e solo il 13% lo utilizza per fare e-commerce.

Il trend del made in Italy però è in crescita: secondo Mountain View, solo nel 2013 le ricerche legate a prodotti italiani sono cresciute del 12% sul motore di ricerca; la moda è la categoria più cercata, mentre il turismo e l’agroalimentare le categorie che segnano la crescita più significativa.

Una buona iniziativa e solo un appunto finale:  la traduzione in lingua inglese è presente?

By |2014-01-21T18:50:51+00:0021 gennaio 2014|Categories: Web|0 Commenti

About the Author:

Sono un giornalista ed esperto di comunicazione. Lavoro come addetto stampa nella Pubblica Amministrazione. Se vuoi restare aggiornato sulle novità del blog, puoi seguire la mia pagina Facebook!

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie, che vengono forniti anche da terze parti. Per maggiori informazioni, consulta la cookie policy e la privacy policy. Grazie! Ok