mercoledì 23 Settembre 2020
Italians do it online

Italians do it online: ecco le attività che preferiamo fare sul web

Internet si è ormai diffuso un po’ ovunque: navighiamo dal pc di casa, da quello dell’ufficio, tramite smartphone, tablet, ecc. Ma come sfruttiamo la rete? Quali sono le attività che ci piace fare online e come sono cambiate le nostre abitudini rispetto a qualche anno fa? Nel 53° Rapporto sulla situazione sociale del Paese, presentato qualche giorno fa dal Censis, è presente un’interessante indagine che analizza l’utilizzo del web da parte degli utenti italiani nel triennio 2015-2018 (pag. 456). Ecco cosa emerge.

Gli italiani utilizzano internet per…

1 Trovare informazioni

Il 56% degli utenti di internet ha dichiarato di utilizzare internet per trovare informazioni su aziende, prodotti e servizi. Questo dato ci fa capire ancora una volta come sia diventato cruciale curare la propria presenza online

2 Navigare sulle mappe

Più della metà degli intervistati (54,5%) afferma di utilizzare internet per trovare una strada o un luogo particolare. Avere un navigatore GPS sempre a portata di mano è una soluzione molto apprezzata dagli italiani.

3 Ascoltare musica

La musica non si ascolta più dai lettori cd o mp3, almeno stando a quanto emerge dalla ricerca. Il 43,6% degli internauti ascolta musica su internet, una percentuale che è aumentata di oltre 6 punti percentuali rispetto al 2015.

4 Svolgere operazioni bancarie

Negli ultimi anni le banche hanno investito molto sull’home banking e a ragion veduta. Gli utenti che utilizzano questi servizi sono passati dal 36,8% del 2015 al 42,2% del 2018.

5 Fare acquisti

Comprare online è diventata un’attività ormai consolidata. Nel 2015 acquistavano online solo 3 italiani su 10, in particolare il 30,7%. Nel 2018 la percentuale è salita al 41,7%.

6 Telefonare (via web)

Con la qualità dei collegamenti notevolmente migliorata, anche le telefonate via web si sono moltiplicate. Oggi telefona sfruttando internet il 32,2% degli utenti, mentre nel 2015 lo faceva solo il 12,5%.

7 Guardare un film

Un’altra pratica che facciamo sempre più spesso online è la visione di film e serie TV. Oggi quasi 3 italiani su 10 lo fanno (29,8%), mentre solo tre anni prima erano 2 su 10.

8 Prenotare un viaggio e sbrigare pratiche con la Pa

Il 16% degli utenti di internet sfrutta la rete per prenotare un viaggio o sbrigare le pratiche con la Pubblica amministrazione. Perché perdere tempo quando è possibile fare tutto online?

9 Prenotare una visita medica

Ebbene sì: internet sta diventando anche uno studio medico. O per lo meno una sala d’attesa. Gli italiani online che prenotano una visita medica sono passati dal 5,1% del 2015 al 12% del 2018.

10 Cercare lavoro

In calo, rispetto a qualche anno fa, invece, la tendenza a cercare lavoro online. Se nel 2015 lo aveva fatto il 16,3%, nel 2018 la percentuale è scesa all’11,3%. 

11 Frequentare corsi scolastici, universitari e di formazione

Chiude questa classifica la frequenza di corsi di vario tipo. Oggi lo fa il 7,3% di chi naviga in rete.

E voi? Vi ritrovate in questa classifica? Scrivetelo nei commenti!

Informazioni su Fabio Brocceri

Mi chiamo Fabio Brocceri e sono un giornalista, addetto stampa ed esperto in comunicazione. Ho 34 anni, vivo a Roma e lavoro come comunicatore pubblico: aiuto, cioè, le Amministrazioni a dialogare meglio con i media e con i cittadini. Svolgo anche attività di docenza e nel tempo libero bloggo su FabioBrocceri.it.

Ti potrebbe interessare anche...

L'importanza di avere un sito internet

Google, solo il 34% delle Pmi italiane ha un sito

Solo una piccola media impresa su tre ha un proprio sito internet e solo tre su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *