mercoledì 1 Febbraio 2023

Comunicare con i media, oggi.

INPS: nuovo sito in arrivo

L’INPS, uno dei più grandi enti pubblici italiani che erogano servizi ai cittadini, si rifà il look. Da qualche mese, infatti, sta lavorando al restyling del portale – che a breve sarà reso disponibile per tutti – con il coinvolgimento degli utenti, in un’ottica di co-progettazione. Ecco come sta andando.

Il progetto

La progettazione del sito ha seguito ben sette fasi di ricerca e analisi. Sono stati analizzati i dati storici di navigazione del vecchio portale, sono state effettuate diverse interviste agli utenti, per individuare le esigenze e i problemi che presentava la precedente versione, e sono state realizzate anche delle survey online, per ottenere dati quantitativi sulle preferenze d’uso.

Durante questo processo sono stati creati anche dei prototipi verosimili e navigabili per testare la navigazione direttamente con gli utilizzatori finali, con test di usabilità realizzati sulle sezioni più significative.

Infine è stata rilasciata una demo con “contenuti limitati”, disponibile per tutti fino a ieri, che ha permesso agli utenti di inviare dei feedback. A fornire commenti e suggerimenti sono stati 2656 cittadini, la maggior parte dei quali (71%) ha apprezzato la nuova versione del sito.

Come sarà il nuovo sito dell’INPS

Dalla demo è possibile già avere un’idea di come il sito dell’INPS sia stato ripensato. I contenuti relativi ai servizi sono stati organizzati in quattro macrocategorie, che compongono la barra di navigazione principale:

  • pensioni e previdenza
  • lavoro
  • sostegni, sussidi e indennità
  • imprese e liberi professionisti.

Ognuna di queste aree è suddivisa in ulteriori categorie e sottocategorie, in modo da permettere la selezione progressiva degli argomenti di interesse, fino al raggiungimento del contenuto o del servizio desiderato.

Nella parte superiore dell’header, invece, si trova un secondo menù che raccoglie le informazioni che riguardano maggiormente l’istituto in quanto istituzione.

Scendendo poi nella parte centrale dell’home page trovano spazio i box con le ultime notizie, una sezione con i servizi più utilizzati e una sezione con dei contenuti suggeriti.

Un’ampia fascia centrale è poi dedicata ai contatti ed elenca tutti i modi con cui è possibile dialogare con l’INPS: tramite call center, ricercando un ufficio o ricevengo assistenza online.

I prossimi passi

INPS ha comunicato che i contributi saranno ora visionati da chi si occupa della
progettazione e realizzazione del sito, sia a livello tecnico sia a livello comunicativo. Una volta analizzati, si procederà ad un’eventuale ulteriore implementazione e, infine, alla messa in rete della nuova versione del portale.

OFFRI UN CAFFÉ

Se hai trovato utile questo articolo, puoi supportarmi facendo una donazione libera una tantum oppure impostarne una ricorrente (ogni mese): contribuirai a sostenere le spese del sito e a far imparare nuove cose a tutti i lettori. Grazie!

Dona ora!

Fabio Brocceri
Fabio Broccerihttps://www.fabiobrocceri.it
Sono un giornalista, addetto stampa e comunicatore pubblico. Il mio lavoro consiste nell'aiutare enti, imprese e istituzioni a comunicare meglio. Clicca qui se vuoi saperne di più oppure seguimi sui social.
ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

APPROFONDISCI

Ufficio stampa 2.0

 

RESTA AGGIORNATO

Vuoi ricevere automaticamente una email ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo (in media uno a settimana)? Iscriviti gratuitamente. Potrai cancellarti in qualsiasi momento.

Ultimi articoli pubblicati