sabato 28 Novembre 2020

Illustrator o Corel?!

Da comunicatore declinato alla grafica ho capito che fin dalle origini dei byte c’è una guerra in corso tra due famosi programmi e relativi utilizzatori: corellisti e illustratoristi. Sto parlando del software di casa Adobe (Illustrator CS) e di Corel Draw X. Ora, mi chiedo: perchè nel mondo devono esistere due-tre programmi che hanno le stesse funzioni? Semplice, per complicarsi il lavoro. Ecco allora cosa succede: succede che crei un manifesto in formato illustrator ed in tipografia utilizzano corel, oppure che utilizzi corel e vai in un’agenzia (questa poi) che lavora solo con illustrator. Aò, che dobbiamo fare? Qualcuno mi sa dire quale si deve utilizzare? Io mi trovo meglio con Illustrator, dicono che è più professionale, ma i tipografi utilizzano Corel, mentre i grafici continuano con illustrator…

Informazioni su Fabio Brocceri

Mi chiamo Fabio Brocceri e sono un giornalista, addetto stampa ed esperto in comunicazione. Ho 34 anni, vivo a Roma e lavoro come comunicatore pubblico: aiuto, cioè, le Amministrazioni a dialogare meglio con i media e con i cittadini. Svolgo anche attività di docenza e nel tempo libero bloggo su FabioBrocceri.it.

Ti potrebbe interessare anche...

Inkscape

Inkscape e Gimp, due alternative a Illustrator e Photoshop

Anche se non siete grafici di professione, lavorando nel mondo della comunicazione vi sarà capitato …

2 commenti

  1. Caro Fabio, sebbene i due programmi si occupino esattamente del medesimo settore, vale a dire la grafica, hanno una macroscopica differenza. Mentre il software Adobe si occupa di grafica raster mentre il Corel è utilizzato per grafica vettoriale. La differenza tra i due modus operandi è influenzata da queste due caratteristiche; nella grafica raster l’immagine è costituita da una griglia di pixel opportunamente colorati, mentre nella grafica vettoriale l’immagine viene ricostruita attraverso una serie di primitive geometriche che ne descrivono punti linee e quant’altro. Detto in parole semplici con il corel puoi ingrandire o ridurre l’immagine senza avere il fastidioso “effetto sgranatura”, per questo è molto utilizzato nelle tipografie, dove il ridimensionamento di immagini è molto utilizzato.

  2. No ma entrambi i programmi sono vettoriali… ho lavorato con entrambi per istallazioni 6×3, hai voglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *