Che cos’è un’agenzia di stampa?

Sicuramente ti sarà capitato di sentire parlare di agenzie di stampa, magari al telegiornale, quando il conduttore si ferma per leggere un’agenzia “appena arrivata in redazione”, anche se non hai ben chiaro di cosa si tratta. Oppure non conosci bene la differenza tra agenzie di stampa e giornali, o quella tra agenzie e articoli: non disperare. Tra meno di un minuto tutto ti sarà più chiaro!

Che cos’è un’agenzia di stampa?

Le agenzie di stampa sono delle imprese giornalistiche che si occupano di raccogliere le notizie appena accadute e comunicarle ai giornalisti nelle redazioni e negli uffici stampa. Possiamo dire che le agenzie di stampa forniscono il materiale “grezzo” su cui i giornalisti, consultando anche altre fonti e approfondendo la notizia, scrivono gli articoli, realizzano le interviste, e così via. Per gli uffici stampa rappresentano anche un’indice che dà un’idea di quello che tendenzialmente scriveranno i giornalisti il giorno successivo.

Cosa fa un’agenzia di stampa?

Spesso con il termine agenzia di stampa si fa riferimento sia all’organizzazione giornalistica che alla singola notizia che viene battuta.
Per quanto riguarda l’impresa, essa produce un flusso di notizie, le agenzie appunto, ad un ritmo abbastanza sostenuto: in un minuto, ad esempio, possono essere diffuse anche più di 10 agenzie! I giornalisti e gli addetti stampa leggono queste notizie, magari impostando dei filtri o delle parole chiave, e da lì iniziano il lavoro di scrittura degli articoli, dei servizi ecc. Ovviamente la caratteristica principale di queste organizzazioni è la tempestività.

Che tipi di agenzie di stampa esistono?

Per quanto riguarda le tipologie di agenzie (intese come notizie) esistono dei piccoli espedienti che permettono di metterne in evidenza alcune anziché altre. Quelle di particolare importanza, infatti, vengono messe in rilievo, inserendo dei segni + nel titolo, che vanno da 1, mediamente rilevante, a 3 per le notizie di estrema importanza. Normalmente le prime notizie di un evento appena accaduto sono molto brevi, perché le informazioni sono frammentarie. L’esigenza principale è infatti quella di dare la notizia. Questo genere di agenzie vengono chiamate lanci di agenzia. Man mano che si entra in possesso di altre informazioni più organiche si preparano i take di agenzia, che fornisco notizie più complete su un evento. Spesso, poi, a fine giornata le agenzie di stampa preparano i servizi, notizie di riepilogo più corpose che forniscono una panoramica dell’intero evento.

Quali sono le agenzie di stampa italiane?

Quando si parla di agenzie di stampa italiane la prima a cui si pensa è l’Ansa. Nelle redazioni un tempo addirittura si diceva: “l’Ansa è vangelo”, per rimarcare il grado di affidabilità che caratterizzava questo ente.
Esistono poi l’Agi, agenzia giornalistica italiana, l’AdnKronos e AskaNews. Accanto a queste principali, ne esistono altre che si distinguono perché si specializzano su un particolare settore, come ad esempio Radiocor, agenzia di stampa del gruppo Sole24ore che copre prevalentemente le notizie economiche, Italpress, agenzia di stampa siciliana che strizza l’occhio al mondo dello sport (anche se ormai è diventata generalista), AgenParl, che si occupa di politica e cronaca parlamentare e Sir, il servizio di informazione religiosa. Altre agenzie sono l’agenzia Dire e il Velino. L’elenco completo potete consultarlo su Wikipedia.

By |2018-09-21T19:40:51+00:0018 marzo 2017|Categories: Giornalismo|Tags: |0 Commenti

About the Author:

Sono un giornalista ed esperto di comunicazione. Lavoro come addetto stampa nella Pubblica Amministrazione. Se vuoi restare aggiornato sulle novità del blog, puoi seguire la mia pagina Facebook!

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie, che vengono forniti anche da terze parti. Per maggiori informazioni, consulta la cookie policy e la privacy policy. Grazie! Ok