lunedì , 20 novembre 2017
Home » Social media » Come avere tanti follower su Instagram: 12 trucchi

Come avere tanti follower su Instagram: 12 trucchi

Come avere tanti follower su Instagram? È una delle principali domande che si pongono gli aspiranti influencer che intendono sfruttare il famoso social network delle foto per avere più visibilità. Dopo Facebook e Youtube, infatti, Instagram è diventato il terzo social network più usato in Italia e in molti, comprese le aziende, stanno scoprendo questa piattaforma per pubblicizzare se stessi o i propri prodotti. Ecco alcuni consigli per aumentare i follower su Instagram gratis senza ricorrere alle compravendite.

1. Sii originale

Diciamocelo: a pubblicare foto di tramonti siamo bravi tutti. Ma dubito che in questo modo potrai aumentare i follower Instagram. Non credo nemmeno che aumenterai il numero dei seguaci pubblicando foto delle tue attività quotidiane, a meno che tu non sia già famoso o faccia attività veramente insolite. Cerca, invece, di distinguerti dalla massa, pubblicando foto in grado di stupire ed emozionare: devi fare in modo che quanto un utente scrolla il campo “esplora” possa essere colpito dalla tua foto anziché dalle altre adiacenti.

2. Perché le persone dovrebbero seguirti?

Una delle prime domande che dovresti farti è: “perché le persone dovrebbero seguire il mio account Instagram?” Le risposte potrebbero essere diverse. I follower potrebbero essere interessati alle foto del tuo lavoro, ai tuoi hobby, al tuo talento, al tuo umorismo, al tuo fisico (sic!). Cerca di capire innanzitutto qual è il tuo punto di forza e punta su quello.

3. Scegli un tema

Su Instagram esistono anche alcuni profili monotematici, che pubblicano cioè degli scatti su un determinato argomento. I temi possono essere diversi: dai profili che pubblicano foto dei backstage relativi ad una serie televisiva a quelli dedicati agli animali, dagli account che si focalizzano sul cibo a quelli sugli sport, dai profili che pubblicano citazioni letterarie a quelli che postano meme divertenti.  Puoi scegliere anche di pubblicare foto su un solo soggetto (ad esempio, tutte le fontane del mondo!). L’importate è seguire un filo conduttore. In questo modo le persone “sanno cosa aspettarsi” se decidono di seguire il tuo profilo.

4. Fai gruppo con altri instagramer

Gli istagramer che hanno tanti follower di solito fanno gruppo tra loro, supportandosi a vicenda, scambiandosi like e promuovendosi l’un l’altro. È importante anche che tu sia un membro attivo della community, per cui commenta, lascia dei like, mai però in modo superficiale (del tipo, “bella foto!”): costruire relazioni è fondamentale!

5. Usa gli hashtag giusti

Sugli hashtag ci sarebbe da fare un post a parte, qui mi limito a darti alcune semplici dritte. Innanzitutto cerca di utilizzare i top hashtag per Instagram, scegliendo quelli più popolari (li trovi facendo una rapida ricerca su internet) e prediligendoli rispetto a quelli usati da pochissime persone (se non inventati); valuta se utilizzare gli hashtag al singolare o al plurale; non superare il limite di 30; utilizza hashtag pertinenti con il tuo profilo.

6. Pubblica la posizione

A molti utenti piace sfogliare le foto partendo da una determinata posizione in cui sono state scattate. Quando pubblichi una foto, clicca sul pulsante della geolocalizzazione e inserisci il luogo in cui ti trovi, scegliendolo possibilmente tra quelli più popolari.

6. Attento agli orari di pubblicazione

Per quanto riguarda il fattore tempo, ti dico subito che non esiste un orario migliore in cui pubblicare valido per tutti. Dipende dal tipo di target che vuoi raggiungere, dall’argomento che tratti, ecc. Se ti stai rivolgendo ad un pubblico americano, ad esempio, magari utilizzando hashtag in inglese, ricordati del fuso orario: quando in Italia è mattino, negli Usa staranno tutti dormendo!

7. Occhio alla forma

Non so se sia il caso di puntualizzarlo. In ogni caso, è importante curare la forma con cui appare un profilo, oltre al suo contenuto. Così come nella gestione di una pagina Facebook, nei profili Instagram occorre scegliere un nome facile da ricordare, possibilmente senza utilizzare le emoticon o altri simboli strani, compilare il campo della biografia, inserire una immagine del profilo adeguata, ecc. Fai attenzione anche alla didascalia che inserisci: deve essere in grado di emozionare, stupire o coinvolgere in qualche modo chi ti sta leggendo.

8. Collega Instagram a Facebook

Instagram ti offre la possibilità di pubblicare in automatico le tue foto anche su Facebook. Se colleghi questi due account, avrai più possibilità di acquisire nuovi follower, in quanto il bacino d’utenza sarà ovviamente più ampio.

9. La regola dei 10 secondi

Quando pubblichi una foto è importante monitorare la frequenza con cui ricevi i like. Se nei secondi immediatamente dopo aver pubblicato una foto ricevi tanti like, l’algoritmo di Instagram valuterà la tua foto come popolare. Le immagini con più engagement, inoltre, saranno riproposte nella sezione popular, ovvero quella griglia dei 9 foto che hanno ricevuto più like rispetto ad un determinato hashtag o a una determinata posizione.

10. Pubblica con moderazione, ma sii costante

Evita di pubblicare numerose foto nel corso della giornata: gli utenti potrebbero infastidirsi se monopolizzi la loro bacheca con i tuoi post. Ti consiglio di pubblicare un paio di foto al giorno, magari con una certa distanza temporale tra una pubblicazione e un’altra. Se hai tante foto legate da un filo logico, puoi decidere di pubblicarle sotto forma di gallery, cioè più foto (massimo 10) che verranno visualizzate a scorrimento. Ricordati anche di pubblicare con costanza.

11. Segui altre persone con i tuoi stessi interessi

Se una persona è appassionata di moda, è molto probabile che seguirà altri profili che trattano lo stesso tema. Ecco perché dovresti seguire altri instagramer che hanno un profilo attinente con i temi che proponi tu.

12. La tecnica del Follow/defollow

Ok, non si dovrebbe fare, non è proprio elegante, ma tant’è. La tecnica del follow/defollow consiste nel seguire quante più persone possibili e sperare che molti di questi “ricambino” il favore, seguendoci a loro volta. Dopo qualche giorno si procede a defolloware chi non ci segue. L’ho già detto: non è elegante, ma in molti lo fanno.

E tu? Come hai fatto per avere tanti follower su Instagram?

Chi è Fabio Brocceri

Ciao! Sono un Professionista della Comunicazione Digitale: Addetto stampa (nella Pubblica Amministrazione), Giornalista, Blogger, Esperto SEO, Digital Marketer, Social Media Manager e Architetto dell’Informazione.
Segui la mia pagina Facebook oppure il mio profilo Twitter per esser sempre aggiornato sulle ultime novità del blog!

Rispondi