Chrome, il nuovo browser by Google

Google ha lanciato in versione beta un nuovo browser. Si chiama Chrome, destinato a insidiare Internet Explorer (Microsoft) e Firefox (Mozilla). La notizia è di poche ore fa e già tutti i media incalzano con la nuova sfida che Google lancia a Microsoft. La presentazione è stata affidata ad un fumetto.
«Il programma Chrome» spiega il vice presidente della Direzione prodotti di Google «ha tra le principali caratteristiche quella di caricare le pagine piu’ velocemente e con una maggiore sicurezza e include anche un nuovo motore che permette di scaricare il codice JavaScript, che abbonderà nelle future applicazioni web non ancora inventate. Il nuovo browser ha anche un nuovo aspetto: renderà possibile la navigazione “in incognito”, consentendo all’utente di non lasciare alcuna traccia di se’ nella rete».

By |2008-09-02T10:56:21+00:002 settembre 2008|Categories: Web|7 Comments

About the Author:

Sono un giornalista ed esperto di comunicazione. Lavoro come addetto stampa nella Pubblica Amministrazione. Se vuoi restare aggiornato sulle novità del blog, puoi seguire la mia pagina Facebook!

7 Comments

  1. veron!k@ 2 settembre 2008 al 18:47 - Rispondi

    Era ora!!! finalmente un altro degno rivale per il browser di microsoft. Anche se devo dire la verità io viaggio volentieri su firefox, e mi è giunta voce che anche opera non sia male!
    microsoft in guardia!!

  2. Fabio Brocceri 8 settembre 2008 al 10:49 - Rispondi

    Adesso vediamo, perchè la versione beta sembra avere qualche problemuccio… 🙁

  3. Nephie 8 settembre 2008 al 13:15 - Rispondi

    Ma non starà esagerando un pochetto, Google, con la sua posizione dominante? Mi dà davvero l’impressione di una nuova Microsoft (ma molto più leggera e veloce!)

  4. Lo®enzo 10 settembre 2008 al 17:04 - Rispondi

    Google Chrome è il classico esempio di software creato su emulazione di altri programmi già esistenti. E’ una copia spudorata del celeberrimo Mozilla Firefox, copia riuscita male se consideriamo che, a differenza del browser mozilliano, Chrome presenta una possibilità di impostazioni che rasenta la nullità ed inoltre, dal punto di vista della sicurezza, è molto vulnerabile.
    E’ chiaro che si tratta pur sepre di una versione beta, ma da quel che si evince esso non fornisce alcuna innovazione dal punto di vista qualitativo e dei contenuti.

  5. Fabio Brocceri 11 settembre 2008 al 17:31 - Rispondi

    Nephie: Il fatto è che i soldi fanno gola a tutti.
    Lorenzo: Perchè Firefox non era una copia di IExplorer? Magari adesso un po’ meno, ma è partito da li… Comunque io trovo alcuni problemi di visualizzazione in un po’ di siti, compreso il mio (per il resto non capisco niente di sicurezza).

  6. Lo®enzo 12 settembre 2008 al 12:14 - Rispondi

    Firefox nacque come alter ego di Explorer….. non era esattamente una copia del browser di casa Redmond poichè, rispetto a quest’ultimo, apportava delle migliorie interessanti… vedi i plug-in, le schede (poi adottate anche da I.E.), opzioni inerenti la sicurezza non presenti sul vecchio Internet Explorer.
    Google Chrome è una versione scarna di Firefox ed Explorer; per intenderci è come se prendessi una Fiat Panda le levassi l’aria condizionata, l’airbag e lo stereo e la spacciassi per una nuova auto…….

  7. Fabio Brocceri 13 settembre 2008 al 20:28 - Rispondi

    (Dio benedica le schede!) 😉

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie, che vengono forniti anche da terze parti. Per maggiori informazioni, consulta la cookie policy e la privacy policy. Grazie! Ok